Silvestro Pietrasanta
 
Tesseræ gentilitiæ
 
Ristampa della fondamentale opera (1638) in cui il gesuita romano adotta per primo il metodo ancora usato per indicare gli smalti araldici con il tratteggio; migliaia di stemmi incisi corredano il testo, facendone un vero e proprio monumento araldico. Esso è inoltre un utile ordinary della nobiltà europea, poichè consente di risalire, dagli elementi araldici di uno stemma, alla casata titolare, e dei blasoni l'autore indica per ciascuno la fonte cui ha attinto, con metodo storico per l'epoca non comune.
 
 
Orsini De Marzo - Ristampa anastatica - Reprint - ODM
Pagine 740 - Formato 21x30 cm - Rilegatura: Rilegato.
ISBN 978-88-7531-079-0


 
 
 
  NICCOLO' ORSINI DE MARZO  
  Smartware