Ippolito Piccolomini – Antonio Sestigiani
 
Priorista della Città di Siena. Ovvero Catalogo Alfabetico di tutte le Famiglie Nobili senesi, viventi, ed estinte, che hanno goduto l’onore del Supremo Magistrato.
 
Riproduzione integrale di un’opera manoscritta di eccezionale importanza documentaria di collezione privata, pervenutaci nella redazione del letterato e genealogista Luigi de’ Rilli Orsini, Nobile Romano ed Accademico Forte (L. de’ R. O. N. R. ed A. F. &, &), datata 1815. Fu costui l’avo di quel Luigi Passerini Orsini de’ Rilli ben più celebre genealogista e collaboratore di Pompeo Litta nella redazione della monumentale serie delle Famiglie Celebri Italiane, successivo proprietario del manoscritto come evidente dal timbro di proprietà apposto al frontespizio. Autore dell’opera che si riproduce fu però il priore olivetano Ippolito Piccolomini, di illustre casata senese, coadiuvato dal sacerdote D. Antonio Sestigiani, Antiquario Senese: essa enumera in ordine alfabetico le più o meno celebri casate che parteciparono al governo cittadino, riportando notizie storiche sulla loro origine, e sui fatti e personaggi notevoli di ciascuna, e ne riproduce gli stemmi, attingendo anche ai sigilli della documentazione archivistica senza tralasciare brisure e varianti. Per quanto lo stile del disegno sia piuttosto compendiario, l’assoluta importanza come fonte per lo studio dell’araldica locale fa di questo manoscritto un imprescindibile punto di riferimento per ogni studioso ed appassionato di storia e d’arte senese. L’opera è introdotta da Niccolo’ Orsini De Marzo, ed è corredata dalle blasonature degli stemmi e dal relativo Index armorum a cura di uno dei massimi conoscitori dell’araldica gentilizia italiana, Michel Popoff, redatti in lingua francese.
 
 
EDIZIONI ORSINI DE MARZO - ODM - ODM
Pagine 348 - Formato 21x30 cm - Rilegatura: Rilegato.
ISBN


 
 
 
  NICCOLO' ORSINI DE MARZO  
  Smartware